Carbossiterapia – Gambe

A COSA SERVE

Il trattamento di carbossiterapia viene utilizzato per ridurre le adiposità localizzate e la lassità cutanea di fianchi e addome attraverso la somministrazione sottocutanea, mediante aghi sottilissimi, di anidride carbonica (CO2) medicale.

 

COME FUNZIONA

Sugli accumuli di adipe, la carbossiterapia funziona attivando enzimi capaci di sciogliere e riassorbire i grassi. Agisce inoltre sulla circolazione sanguigna, aumentando la velocità del flusso e l’apertura degli sfinteri capillari così da migliorare l’ossigenazione dei tessuti, facilitando lo smaltimento di scorie e gonfiori, con un effetto drenante e migliorativo dell’aspetto della pelle. Dopo il trattamento l’anidride carbonica si trasforma in acido carbonico che, abbassando il pH, favorisce il rilascio di ossigeno nei tessuti. Questo determina l’aumento del metabolismo nelle queste zone trattate, favorendo il riassorbimento del grasso

 

TRATTAMENTO

Il trattamento è rapido e la seduta ha una durata dai 15 ai 30 minuti L’anidride carbonica allo stato gassoso viene iniettata sottocute con una siringa sottilissima attraverso un’apparecchiatura che ne regola la pressione e la frequenza di emissione, garantendone la massima sicurezza. I risultati non sono immediati ma sono necessarie 2 o 3 sedute perché si notino i primi cambiamenti.

Hai delle domande da pormi? Contattami subito